.
Martedì 21 Novembre 2017    
Home Problemi vertebrali, scoliosi: andiamo dal Dentista.
Problemi vertebrali, scoliosi: andiamo dal Dentista. PDF Stampa E-mail

a cura del Dr. Sergio Audino Presidente della S.I.D. - A.T.M. , Società Italiana di Ricerca sulle Disfunzioni delle Articolazioni Temporo-Mandibolari e Fisiopatologia Cranio-Cervicale .

 

Fin dalla pi√Ļ tenera et√† possono crearsi cause potenziali di disfunzioni cranio-mandibolari e delle articolazioni temporo-mandibolari.
A queste concorrono, con alto indice statistico, tutte quelle condizioni che possiamo notare nei nostri bambini, in cui la colonna vertebrale e tutto il dispositivo assile posturale vengono deviati rispetto ad una linea che dovrebbe essere perpendicolare rispetto al suolo.
Notevoli sono le cause che possono comportare una deviazione posturale del bambino, a partire da un precoce inizio della deambulazione che può comportare deviazioni dell'arco plantare, cioè quella curva fisiologica che ha il piede per garantire un carico equilibrato e ben distribuito di tutto il peso corporeo in stazione eretta.
Lo stesso vale per le dismetrie degli arti inferiori che possono essere insorte in età infantile o adolescenziale a seguito, per esempio, di fratture degli arti inferiori.
Qualunque evento che influisce negativamente sulla postura e sull'appoggio del distretto osseo e articolare degli arti inferiori comporterà un asimmetrico tensionamento dei muscoli di un lato del corpo rispetto all'altro, comportando nel tempo, soprattutto se la causa permane e non viene corretta, uno squilibrio dei distretti posturali superiori, come, ad esempio, per il bacino, che può presentarsi asimmetrico.
Questo evento pu√≤ coinvolgere il distretto della colonna vertebrale che con una curva di compenso annuller√† nei distretti pi√Ļ alti gli squilibri esistenti nei distretti inferiori.
Questo compenso per√≤ pu√≤ avvenire in maniera eccessiva, compensando lo squilibrio, ma esagerandolo in senso opposto, cio√® con un ipercompenso, causa di un nuovo scompenso posturale nel dispositivo osseo e muscolare a monte che pu√≤ trasmettersi sempre pi√Ļ in alto fino a coinvolgere il distretto cranio mandibolare di nostra competenza.
Si generano così le "Patologie A.T.M.* ascendenti" cioè quelle patologie disfunzionali, su base posturale del distretto cranio-mandibolare, che hanno come causa prima uno squilibrio posturale che può presentarsi come alterazione dell'arco plantare, dismetria degli arti, squilibri vertebrali con cifosi, lordosi, scoliosi così fequenti nei giovani d'oggi.
Oggi tanti vizi di postura si notano in ragazzi o adolescenti che quotidianamente assumono posizioni errate e non fisiologiche nelle varie occasioni di vita.
Il motivo per cui le deviazioni del "dispositivo assile", di cui arti inferiori, bacino e colonna vertebrale fanno parte, si trasmettono al distretto cranio mandibolare causando anche disfunzioni delle articolazioni temporo-mandibolari, è dovuto al fatto che tutte le ossa sono "immerse" in masse muscolari; nel caso in cui un segmento osseo sia deviato i segmenti a monte vengono pensionati dalle masse muscolari, come farebbero degli elastici, causando sui segmenti ossei a monte, ulteriori pensionamenti e interessando in ultima analisi anche la mandibola che è collegata indirettamente alla colonna vertebrale con muscoli che la ancorano al cranio, all'osso joide e al cingolo scapolo clavicolare.
Quindi, nei casi di disfunzione dell'A.T.M., con "causa ascendente", pur essendo presenti tutti i sintomi classici della stessa (cefalea, cervicalgia, vertigini, rumori articolari, abbassamento dell'udito), l'intervento dovrà essere prettamente ortopedico, onde evitare recidive.
Ma si può verificare anche l'evento opposto, e cioè che una scoliosi, una cifosi o una lordosi, cioè deviazione della colonna vertebrale nelle varie direzioni dello spazio, possano essere ricollegate a "Patologia A.T.M. discendente", cioè che "disfunzioni A.T.M." con asimmetria anatomica o funzionale della mandibola, per il solito coinvolgimento e pensionamento muscolare di cui già si è parlato, possano coinvolgere distretti vetebrali sottostanti soprattutto in età giovanile.
Ciò può causare deviazioni della colonna vetebrale, che non devono essere trattate dall'ortopedico, perché darebbero certa recidiva, in quanto, non verrebbe annullata la causa prima, cioè l'asimmetria posturale e funzionale della mandibola che potrebbe essere data da alterati contatti e allineamento dei denti, da protesi inadeguate, da respirazioni orali e da qualunque altra causa che influenzi in maniera anomala la muscolatura mandibolare e quindi la sua posizione.
In questi casi, l'interventopuò essere condotto solo da uno Specialista competente in problemi gnatologici e dell'A.T.M. che, indirettamente correggerà in soggetti giovani anche scoliosi, lordosi, cifosi vertebrali.
Importantissima è quindi una accurata e attenta valutazione "diagnostica differenziale" su tutte le "deviazioni della colonna vertebrale" onde evitare, in età giovanile, inutili trattamenti terapeutici con recidive certe, anche se a distanza di tempo.
Importante è quindi, controllare e correggere in "età di crescita", nei nostri ragazzi asimmetrie mandibolari e squilibri dei contatti o di allineamento dei denti e tutte quelle parafunzioni, potenziali di patologia.

 

*A.T.M.: articolazione temporo-mandibolare

 

Chi è online

 50 visitatori online

Pubblicità

Link consigliati:
Per la pubblicità sul sito chiedi info a: sergio audino 091544562 - 0916375576

Erano Altri Tempi

NOVITA EDITORIALE

ERANO ALTRI TEMPI

di

Sergio Audino

Dario Flaccovio Editore


Attraverso i ricordi, l’Autore del libro ritrae Palermo e un’intera epoca. Dagli anni ’60 fino al recente passato, un viaggio che diventa un modo per capire il vero senso di una città meravigliosa, ma ricca di contraddizioni.

 

7 vite

 

www.chiamandocancroilcancro.it

www.darioflaccovio.it

Il libro " Le mie sette vite - Chiamando cancro il cancro " dell' Autore Dr. Sergio Audino, edito da Dario Flaccovio Editore √® la storia di un Medico - Paziente, della sua esperienza umana e professionale nella malattia oncologica. La prevenzione, la diagnosi precoce e la ricerca scientifica oggi rappresentano le pi√Ļ importanti formule vincenti nella lotta contro il cancro, per la sua definitiva sconfitta. Statisticamente uccide pi√Ļ una diagnosi tardiva che lo stesso tumore.


bottom

top

Ultime notizie

I pi√Ļ letti

Ora esatta


bottom

Studio Medico Specialistico Dr. Sergio Audino - P.IVA 00723250825 | Webmaster Fabio Di Marco | Validato XHTML CSS | Declino Responsabilità